VETRI - bassoemissivi e selettivi

Negli infissi attuali i profili sono divenuti sempre più sottili, con lo scopo di ottenere un effetto "tutto vetro". Quindi è importante assicurarsi che il vetro (che occupa più del 70% della superficie di una finestra) eviti il più possibile dispersioni di freddo e caldo, in base alle stagioni ed alle temperature esterne.

 

 

VETRI BASSOEMISSIVI
Sono vetri isolanti costituiti da strati, dei quali il più importante è una membrana di ossidi di metallo (argento), che funge da barriera termica. Questa membrana ha la funzione di minimizzare la dispersione del calore d'inverno, dall'interno verso l'esterno, lasciando - tuttavia - passare la luce solare verso gli interni.
Sono vetri particolarmente indicati per le zone con clima rigido.

VETRI SELETTIVI
Sono vetri consigliati per proteggere dall'eccessiva radiazione solare. L'appiclazione di ioni d'argento consente a questo tipo di lastre di riflettere - durante il periodo estivo - la parte più calda dei raggi solari. Questo tipo di vetro è ideale per le zone a clima caldo.


IMPORTANTE: Nella valutazione dell'acquisto va tenuto in considerazione che non tutte le tipologie di vetrocamera hanno caratteristiche termiche prestazionali: basti pensare che anche 30 anni fa erano presenti soluzioni "vetrocamera", ma con nessuna delle caratteristiche innovative e tecnologiche dei nuovi materiali disponibili. Per tale ragione è necessario informarsi attentamente sulla qualità dei vetri adottati, richiedendo certificazioni sui vetri usati, considerando anche che il corretto uso dei vetri incide sul costo finale della finestra.

 

Cerca