LA FINESTRA: Com'è fatta? - Sistemi di apertura

 

SISTEMI DI APERTURA
I sistemi di apertura delle finestre sono numerosi, fra questi si ricordano: apertura a battente, apertura a ribalta, apertura a bilico, vasistas, apertura a libro e apertura scorrevole
. Il modo d’apertura della finestra svolge un ruolo importante nella realizzazione architettonica di casa, e sono inoltre da considerare gli aspetti della facilità di cura e della sicurezza.

 

 

 

Finestra a battente
Hanno ante che aprono verso l’interno o l’esterno. L’asse di rotazione si trova lateralmente al telaio e all’anta. Finestre a battente che si lasciano aprire verso la stanza sono denominate ad apertura interna. Hanno il vantaggio che le superfici esterne dei vetri sono facilmente pulibili dall’interno e senza pericolo.
Importante: le finestre a battente posso essere dotate di un kit che possa consentire la funzione "a ribalta"!

Finestre a bilico orizzontale o verticale 
Si tratta, in genere, di finestre con ampie superfici in cui l’anta ruota attorno ad un asse orizzontale o verticale disposto al centro della superficie della finestra. Con il bilico l’aerazione per il ricambio naturale d’aria è particolarmente efficiente. Tuttavia le finestre a bilico appartengono alla categoria delle realizzazioni speciali. Il vantaggio di questa finestra consiste nel fatto che anche ampie superfici di finestra si lasciano aprire in modo rapido e semplice. Le finestre a bilico si possono ruotare di 180°, di modo che le superfici dei vetri si lasciano pulire facilmente.

Finestre scorrevoli

Con queste finestre le ante vengono mosse lungo il piano della finestra, il che ha il grande vantaggio che nessuna componente sporgere all’interno della stanza. Finestre scorrevoli vengono dotate di almeno due ante, di cui una o più ante possono essere fisse. Con riguardo alla costruzione ed alla funzione è necessario considerare il luogo d’impiego e le esigenze tecniche di questa tipologia di finestra.

Porta-finestra alzante scorrevole
Con porte-finestra alzanti scorrevoli si ottiene un generoso utilizzo dello spazio. Spazi abitavi si aprono verso il giardino, terrazze diventano spazi abitabili. Lo spazio interno può essere ampliato tramite con lo spazio esterno. E comunque si rimane indipendenti dalle condizioni meteorologiche. Dimensionamenti straordinari offrono i migliori presupposti per un’architettura individuale. Per muovere le ante, a volte grandi e pesanti, queste vengono sollevate dalla loro posizione di chiusura. A tal fine vengono azionati dei rulli eccentrici da una stabile leva per sollevare ed abbassare.

Porta traslante parallela con anta-ribalta 
Questi elementi dispongono di una posizione anta-ribalta per l’aerazione e della funzione scorrevole per consentire il passaggio. Per il perfetto funzionamento è indispensabile la presenza di un montante centrale fisso. Vengono realizzate con profili per finestra o porta-finestra.

Porte ad apertura a libro
Porte ad apertura a libro sono elementi particolari e dovrebbero essere montate soltanto in situazioni non eccessivamente esposte. Vengono fabbricate con profili per porte e profili particolari. Tramite il piegamento dell’anta d’apertura si riesce a rendere libera praticamente l’intera superficie d’apertura. Sul lato destro o sinistro si trova una regolare anta a battente, mentre tutte le altre ante vengono ripiegate.

Vasistas
Finestre ad anta vasistas muovono l’anta per l’apertura sull’asse inferiore, orizzontale. La direzione d’apertura è rivolta verso l’interno. L’anta si inclina dal piano della finestra verso la stanza, per cui si crea una fessura d’aria aperta verso l’alto. Svantaggio di queste finestre: è difficile pulirle dall’esterno. Per questo vengono impiegate soprattutto per stanze secondarie e cantine e come lucernari superiori.

Vetratura fissa nel telaio
Con questi serramenti i vetri vengono inseriti direttamente nel telaio. Non possono essere aperti. Per questo motivo è necessario tenere conto delle possibilità di pulitura.

 

(immagine tratta da "Cose di Casa", n.2 - 2016)

Cerca